FacebookTwitterGoogle+Share

franco-zorzo-liga-veneta-lega-nordLa Storia “in pillole” di Franco Zorzo:

Figlio di Gino e Teresina (Zina) entrambi venetissimi e nativi di Onara, (frazione del Comune di Tombolo – Pd) dove Franco vive tutt’oggi insieme a sua moglie Arianna ed al figlio Fabio. Ha un fratello maggiore di nome Roberto.

Nato a Roma (RM) il 16.11.1965, a causa del trasferimento per motivi di lavoro del padre nella capitale, ci vive circa 14 anni. Franco ed i suoi genitori pendolano continuamente durante le ferie scolastiche verso la propria terra nativa.

La famiglia ritorna “a casa” ad Onara, definitivamente, il 3 Luglio del 1981. Franco ha 14 anni.  Decide di non voler mai più abbandonare il suo paese ed all’età di 28 anni decide di ristrutturare la casa del padre ricavando nella stessa, dove vivono anche i suoi genitori, la sua attuale dimora.

Istruzione – Militare – Lavoro

Diploma in Telecomunicazioni conseguito nel 1985 presso l’Istituto Tecnico A. Meucci di Cittadella (Padova). Partecipa al 118 AUC in quel di Cecchignola (Allievo Ufficiale di Complemento nell’Esercito) con lo scopo di diventare un Ufficiale dei Carabinieri ottenendo ottimi risultati durante il corso divenendo “capoplotone”, “istruttore del successivo corso allievi ufficiali” ed “Allievo Scelto”.

All’atto di chiedere il trasferimento all’Arma dei Carabinieri vince però il richiamo della propria terra, dato che a quel tempo risultava impossibile in qualità di Ufficiale dell’Arma essere trasferito vicino alla sua amata Onara, visto che si prospettava un ennesimo allontanamento dalla Regione Veneto. Per tale ragione, rimane nell’Esercito (Trasmissioni) e decide di trasferirsi a Padova al 42* Battaglione Trasmissioni Pordoi (la facoltà di scegliere la destinazione dove esercitare il comando era concessa solo ai “primi dieci” classificati al corso Ufficiali). Nonostante apprezzasse la vita militare decide di finire il servizio nello stupore degli alti ranghi militari che vedevano in lui un chiaro futuro “militare”.

Inizia un’attività da libero professionista nel settore televisivo come cameraman e tecnico di montaggio R.V.M. (Riversamento Video Magnetico) poi, grazie all’ottimo posizionamento ottenuto al corso Ufficiale riceve una proposta di selezione dall’Alitalia, la Compagnia Aerea di bandiera, che cercava nuovi Piloti da plasmare accedendo alle liste degli ufficiali di Aeronautica, Marina ed Esercito.

Risponde all’invito, ed inizia le pre-selezioni costituite da  tre fasi distanziate di vari mesi l’una dall’altra e costituite da una serie di test psico-fisico-attitudinali. Passa tutte le selezioni con successo ed accede alla fase finale costituita dal corso vero e proprio di Alitalia denominato successivamente 188, anch’esso fortemente selettivo, al fine di divenire un Pilota dell’allora blasonata “Compagnia di Bandiera”.

Il corso inizia il 7 Luglio 1989 e si rivela una vera e propria “via crucis” molto impegnativa. Franco si classifica sempre tra i primi posti nelle diverse fasi e selezioni, e per questo accede ogni volta immediatamente alla fase successiva senza alcun periodo di sosta. Diventa Pilota Alitalia nel minor tempo possibile ossia in due anni ed una settimana (corso normal – entry).

Consegue sotto la scuola Alitalia il brevetto di Pilota di Linea (ora ATPL) passando le varie e numerosissime selezioni presso la Scuola di Volo Alitalia, dopo aver partecipato alle Scuole di Volo di Perugia, Venegono, Alghero, Roma Fiumicino. E’ abilitato alla guida dei seguenti aeromobili di linea DC9-30 – MD 80 – Airbus A300 – MD 11 – Aibus A320. Viene assunto in Alitalia il 15 Luglio 1989 e torna subito ad Onara a festeggiare con gli amici. Attualmente lavora in Alitalia – Cai in qualità di Primo Comandante, grado di Comandante che riveste da 12 anni, prendendo tuttora servizio da Venezia Tessera su aeromobile Airbus A320.

Attività ed Iniziative Associative e Politiche:

Ha partecipato a corsi Internazionali sulla “Gestione del Personale” conseguendo i relativi attestati Segretario RSA dei Piloti Alitalia e Membro del Comitato Nazionale Naviganti della Filt.

Nel 2013  ha effettuato un percorso formativo manageriale rivolto ai Comandanti Alitalia a cura di docenti dell’Università Bocconi (SDA) svolto a Roma Fiumicino presso il New Head Quarter Alitalia.

Già Membro del Consiglio d’Istituto Scolastico di Tombolo in qualità di rappresentante dei genitori.

Eletto Consigliere Comunale nel 1995 pone al centro di tutta la sua zione politica l’onestà, la trasparenza, la giustizia e l’equità tra cittadini.

Nel Novembre del 2000 progetta e realizza:

  •  il primo giornalino comunale distribuito gratuitamente a proprie spese, denominato “l’Opinione di Tombolo ed Onara
  •  il primo portale Internet della storia dedicato al Comune di Tombolo

La sua prima iscrizione ufficiale alla Lega Nord – Liga Veneta è datata 1995.

Dal 1995 al 1999 è Consigliere Comunale e Capogruppo nel Comune di Tombolo.

Nel 1998 costituisce il Movimento Civico “Il Cambiamento” e si candida Sindaco nel 1999, senza alcun appoggio dei partiti, ottenendo il 23,71% dei consensi.

Dal 1999 al 2004 è Consigliere Comunale e Capogruppo nel Comune di Tombolo.

Nel Giugno 2004 si ricandida con la Lista Civica Il Cambiamento” (Lega Nord – Liga Veneta e Movimento Civico Il Cambiamento da lui stesso fondato) e viene eletto Sindaco di Tombolo con oltre il 40% dei consensi su 4 liste presenti.

Cerca con forza e contribuisce a creare nel 2005 un Gruppo di Sindaci uniti dall’amicizia e dall’unità d’intenti per difendere e tutelare i cittadini dell’Alta Padovana dai soprusi della politica e dall’assenza dello Stato.

In prima linea nella battaglia per la giustizia e la legalità, molto vicino e solidale con le Forze dell’Ordine e contro la delinquenza comune.  Prende posizione senza tentennamenti contro la delinquenza ed i clandestini, contribuendo a porre al centro della discussione il problema “Sicurezza”.

Nel Giugno 2009 si ricandida a Sindaco del Comune di Tombolo e viene rieletto con oltre 51% dei consensi, su 4 liste presenti, con un notevole distacco dal secondo classificato di oltre il 13%.

Il 29 Aprile 2012, al Congresso Provinciale di Padova della Lega Nord – Liga Veneta viene eletto con 53 voti Membro del Consiglio Direttivo Provinciale e con 10 voti Delegato al Congresso Nazionale Veneto.

A Febbraio 2013 è candidato al settimo posto al Senato della Repubblica nella lista della Lega Nord – Liga Veneta nel collegio del VENETO ed è attualmente il primo dei non eletti  al Senato nella lista della Lega Nord Liga Veneta del Senato della Regione Veneto

Il 13 Giugno 2013 è nominato dalla Segretaria Nazionale della Lega Nord – Liga Veneta  Vice Responsabile Nazionale Enti Locali 

Nel Settembre 2013 è nominato Commissario della Circoscrizione della Lega Nord Liga Veneta n.18 Terme Euganee.

Nel 2014 viene nominato Commissario della Sezione di Teolo e della sezione di Due Carrare che porta positivamente al voto ed al rinnovo.

Iscritto alla Lega Nord fino a Dicembre 2016, non rinnova il tesseramento nel 2017.

Da Maggio 2014 è Consigliere Comunale del Comune di Tombolo (Pd)

A Febbraio 2017 Franco Zorzo, come Comandante Alitalia, fonda l’Associazione Nazionale del Personale Navigante del Trasporto Aereo “NAVAID” di cui diviene Presidente.

Hobby e passioni:

Appassionato di calcio e tifoso dell’Inter, informatica, internet e costruzione siti web e delle nuove tecnologie in genere.

Subacqueo brevettato (PADI e NAUI) fino alla profondità di 40 metri ed in possesso di ulteriori brevetti di specialità.